Sergio Giuffrida Fabian Grutt
Filippo Giardina Mago Mancini
Vuoi organizzare una serata di cabaret? Contattaci direttamente! NO AGENZIA
Comici liberi è: Alessandro Mancini, Fabian Grutt, Filippo Giardina e Sergio Giuffrida.
Non è una società, non è un’agenzia e né un’associazione, ma è l’unione di quattro artisti legati da anni di esperienza e dalla comune passione per il mestiere di comico.
Vuoi organizzare una serata di cabaret per una convention aziendale, una piazza o un locale? Risparmia, contatta direttamente uno di noi quattro.
Cabarettisti per spettacoli di cabaret, maghi comici, satira e animazione con il comico che ritieni più adatto alle tue esigenze o nel “Comici Liberi Show” con i quattro nella formazione al completo.
Comici liberi, il cabaret senza intermediazioni.

Archivio per 'Cabarettisti di Zelig' Categoria

comici 02-03-2009

martedì, febbraio 3rd, 2009

L’amore non vuole avere, vuole soltanto amare.(Hermann Hesse)

cabarettisti 01-30-2009

venerdì, gennaio 30th, 2009

* La saggezza non può essere trasmessa. La saggezza che un saggio tenta di trasmettere suona sempre simile alla follia.(Hermann Hesse)

cabarettisti 01-29-2009

giovedì, gennaio 29th, 2009

L’amore non bisogna implorarlo e nemmeno esigerlo. L’amore deve avere la forza di attingere la certezza in se stesso. Allora non sarà trascinato, ma trascinerà.(Hermann Hesse)

cabarettisti 01-24-2009

sabato, gennaio 24th, 2009

La felicità è amore, nient’altro.(Hermann Hesse)

comici 01-13-2009

martedì, gennaio 13th, 2009

Il male nasce sempre dove l’amore non basta.(Hermann Hesse)

comici 01-07-2009

mercoledì, gennaio 7th, 2009

Ciò che rende l’esistenza preziosa e piacevole sono solo i nostri sentimenti e la nostra sensibilità.(Hermann Hesse)

Comici 12-03-2008

mercoledì, dicembre 3rd, 2008

  • Sono fin troppo consapevole del fatto che si vive in un’epoca in cui solo gli ottusi sono presi sul serio e io vivo nel terrore di non essere frainteso. (Oscar Wilde)

comici 11-21-2008

venerdì, novembre 21st, 2008

  • È sempre con le migliori intenzioni che si sono prodotte le opere peggiori. (Oscar Wilde)