Sergio Giuffrida Fabian Grutt
Filippo Giardina Mago Mancini
Vuoi organizzare una serata di cabaret? Contattaci direttamente! NO AGENZIA
Comici liberi è: Alessandro Mancini, Fabian Grutt, Filippo Giardina e Sergio Giuffrida.
Non è una società, non è un’agenzia e né un’associazione, ma è l’unione di quattro artisti legati da anni di esperienza e dalla comune passione per il mestiere di comico.
Vuoi organizzare una serata di cabaret per una convention aziendale, una piazza o un locale? Risparmia, contatta direttamente uno di noi quattro.
Cabarettisti per spettacoli di cabaret, maghi comici, satira e animazione con il comico che ritieni più adatto alle tue esigenze o nel “Comici Liberi Show” con i quattro nella formazione al completo.
Comici liberi, il cabaret senza intermediazioni.

Archivio per ottobre, 2008

comici 10-21-2008

martedì, ottobre 21st, 2008

• Quando cerchi sinceramente l’amore, lo trovi che ti sta aspettando. (1958, p. 81) (Oscar Wilde)

cabarettisti 10-20-2008

lunedì, ottobre 20th, 2008

• Se non otterrò nulla dalla casa del ricco, mi daranno qualcosa alla casa del povero. Coloro che molto possiedono spesso sono avidi; quelli che hanno poco sono sempre pronti a spartirlo. (1958, p. 80) (Oscar Wilde

comici 10-19-2008

domenica, ottobre 19th, 2008

• Nulla mi pare possedere il minimo valore, a eccezione di quello che si ricava da noi stessi. (1958, p. 80) (Oscar Wilde)

cabarettisti 10-18-2008

sabato, ottobre 18th, 2008

• Là dove cresce il dolore è terra benedetta. (1958, p. 68) (Oscar Wilde)

cabarettisti 10-17-2008

venerdì, ottobre 17th, 2008

• Gli dei sono strani. Non si servono solo dei nostri vizi per flagellarci. Essi ci spingono alla rovina anche per mezzo di quanto in noi è onesto, gentile, umano, tenero. (1958, p. 38)

comici 10-16-2008

giovedì, ottobre 16th, 2008

• [...] noi che viviamo in questo carcere, nella cui vita non esistono fatti ma dolore, dobbiamo misurare il tempo con i palpiti della sofferenza, e il ricordo dei momenti amari. Non abbiamo altro a cui pensare. La sofferenza [...] è il nostro modo d’esistere, poiché è l’unico modo a nostra disposizione per diventare consapevoli della vita; il ricordo di quanto abbiamo sofferto nel passato ci è necessario come la garanzia, la testimonianza della nostra identità. (1958, p. 30) (Oscar Wilde)

comici 10-15-2008

mercoledì, ottobre 15th, 2008

• Il legame d’ogni unione, si tratti di matrimonio o d’amicizia, è costituito dalla conversazione, e la conversazione deve possedere una base comune: tra due persone troppo diverse per cultura, l’unica base comune si trova al più infimo livello. (1958, p. 24) (Oscar Wilde)

cabarettisti 10-14-2008

martedì, ottobre 14th, 2008

• Nella vita non esistono cose piccole o grandi. Tutte le cose possiedono pari valore e pari misura. (1958, p. 21) (Oscar Wilde)

cabarettisti 10-13-2008

lunedì, ottobre 13th, 2008

• Ogni cosa che viene profondamente compresa è giusta. (1958, p. 13) (Oscar Wilde)

comici 10-12-2008

domenica, ottobre 12th, 2008

• Il peggior vizio è la superficialità. (1958, p. 13) (Oscar Wilde)